home

indice ceramisti

indice fabbriche

  Umberto BELLOTTO  

Umberto Bellotto, nato a Venezia nel 1882, particolarmente conosciuto per i suoi lavori in ferro battutto spesso di sapore neosettecentesco e medievalista.
Attivo anche in altri settori delle arti applicate disegna, intorno all'inizio del secolo, alcuni vetri per le vetrerie "Salviati" di Murano.
Dal 1921 collabora saltuariamente con la manifattura ceramica "
Bottega del Vasaio" di Giacomo Dolcetti e con la "Benedettelli" entrambe attive a Venezia.
Nella met degli anni Venti del Novecento disegna alcune ceramiche in stile Dco realizzate dalla manifattura "
S.P.A.D.A." di Ascoli Piceno di cui, insieme al pittore Aldo Castelli, fondatore.
Alcuni dei lavori prodotti dalla manifattura vengono presentati, nel 1927l, alla Biennale di Monza.
Negli anni Trenta realizza i modelli di alcune ceramiche prodotte dalla manifattura veneziana "
Guerrieri"
Molti suoi lavori di arti applicate e decorative sono stati esposti alle Biennali di Monza e Venezia.
Umberto Bellotto muore a Venezia nel 1935.