home

indice ceramisti

indice fabbriche

Umberto BOTTAZZI

 

Il pittore, illustratore, incisore, architetto, ceramista, mastro vetraio e decoratore Umberto Bottazzi nasce a Roma nel 1865.
Dopo un breve periodo di formazione presso la Scuola del Nudo di Roma esordisce nel 1900 partecipando con alcuni disegni alla mostra della SocietÓ di Amatori e Cultori d'Arte di Roma.
Nel 1908, con
Duilio Cambellotti, Vittorio Grassi, Alessandro Marcucci e Guido Menasci, Ŕ tra i fondatori della rivista "La Casa" realizzata al fine di costruire un nuovo rapporto tra gli oggetti legati alla vita quotidiana e l'arte.
Nel 1912 Ŕ presente alla Biennale di Venezia con un gruppo in ceramica raffigurante dei pesci e alcuni vasi eseguiti per la
Richard-Ginori.
Nel 1913 si occupa di parte della decorazione della V Sala della mostra dedicata alla Secessione Romana e nei due anni successivi espone alla stessa mostra alcune incisioni e vetrate artistiche.
Tra il 1912 e il 1921 Ŕ presente a numerose esposizioni nazionali ed internazionali presentando maioliche e vetrate artistiche.
Per oltre un decennio Ŕ direttore artistico dell'Istituto Professionale Femminile "Margherita di Savoia" di Roma.
Nel 1923 presenta alcune ceramiche alla I Mostra Romana dell'Agricoltura dell'Industria e delle Arti Applicate tenuta al Galoppatoio di Villa Borghese e ottiene con
Ferruccio Palazzi, una medaglia d'argento.
Alla fine del 1932, anno della morte della sua morte, a palazzo Doria, sede della "S.A.C.A." (SocietÓ Anonima Cultori d'Arte) a Roma, gli viene dedicata una mostra postuma nella quale insieme a dipinti, disegni e opere di arte applicata vengono esposte numerose ceramiche.

www.museoascona.ch/esposizioni.php?c=passate&esp_id=20&art_id=20&p=artisti

http://artarchivio_scheda.asp?id=104

www.museidivillatorlonia.it/casina_delle_civette/artisti/umberto_bottazzi#c

www.gnamdrive.beniculturali.it/archivignam/00/GNAM/gnamSt003/thumb/
Archivi-delle-arti-applicate-del-XX-secolo/arti-applicate_foto/Ceramica-romana/Bottazzi-Umberto/

www.arteliberty.it/manifesti_bottazzi_bio.html