home

indice ceramisti

indice fabbriche

Rodolfo CECCARONI a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 1 lotto

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Nato nel 1891 a Recanati da nobile famiglia marchigiana, terminati gli studi artistici a Roma, presso l'Accademia di Belle Arti, e dopo alcune esperienze come ceramista in varie manifatture di Grottaglie, dove si occupa anche di didattica e di Sesto Fiorentino, nel 1919 allestisce nelle cantine del suo palazzo gentilizio, a Recanati, un laboratorio di ceramica e si dedica alla sua arte intrisa di sentimento religioso e popolare sviluppando i temi a lui cari del lavoro dei campi, lo svolgersi delle stagioni, le feste religiose, le cronache popolari, in uno stile personale poco influenzato dai movimenti artistici della sua epoca.
Nel 1923 partecipa alla Mostra di Monza con alcuni lavori di sapore innovativo e nel 1936 presente alla VI Triennale di Milano.
Scarse sono le notizie biografiche su questo autore sensibile e schivo: negli anni Cinquanta ha bottega a Recanati, in provincia di Macerata, a via Roma 14 dove produce maioliche moderne e tradizionali, spesso pezzi unici, piatti da muro, mattonelle decorative e vasi.
Partecipa a numerose edizioni del Premio Deruta ottenendo riconoscimente nel 1954, '60, '63 e '71.
Nel 1981, gi novantenne ma ancora attivo, gli viene dedicata una mostra al Museo della Ceramica di Faenza.
Rodolfo Ceccaroni muore a Recanati nel 1983.
Molte sue opere sono conservate nel  Museo Pinacoteca della Santa Casa di Loreto e nel Museo della Ceramica di Faenza.
Dal 2012 una raccolta di 172 opere del maestro esposta al pubblico nelle sale di Villa Colloredo Mels, a Recanati.

   

www.paolagrizi.wordpress.com/2008/10/25/rodolfo-ceccaroni-ceramista-e-prozio/

www.villacolloredomels.it/news/eventi/228-le-ceramiche-di-rodolfo-ceccaroni

https://it.wikipedia.org/wiki/Rodolfo_Ceccaroni

www.ilcittadinodirecanati.it/notizie/14647-finalmente-tornano-visibili-la-ceramcihe-di-rodolfo-ceccaroni-raccontano-anche-la-nostra-storia