home

indice ceramisti

indice fabbriche

Giovanni CIMATTI  

Giovanni Cimatti nasce a Faenza il 27 aprile 1949.
Compie la sua formazione artistica presso l’Istituto d’Arte per la Ceramica "G. Ballardini" di Faenza, dove allievo di
Carlo Zauli, Alfonso Leoni, Bianco Ghini e Angelo Biancini e dove, dopo alcune esperienze in botteghe faentine, nel 1969 consegue il diploma.
E’ docente all’Istituto d’Arte di Siena, poi Direttore della Scuola di Disegno e Plastica "T. Minardi" di Faenza, e dal 1977 insegna Progettazione all’Istituto d’Arte faentino "G. Ballardini".
Nel 1986 una sua opera in impasto di argille refrattarie con ageminatura di argille in forte spessore dal titolo "Neghentropia" partecipa alla rassegna Pensare in Ceramica svoltasi a Castelli, in provincia di Teramo.
Partecipa a varie edizioni del "Concorso Internazionale della Ceramica" di Faenza ed premiato nel 1979 a Reggio Calabria, nel 1980 alla XXIII Mostra della Ceramica di Castellamonte e nel 1992 a Gualdo Tadino.
Nel 1997 insegna nel corso professionale per ceramisti in grs organizzato, per il comune di Albisola, da
Benedetto Gaggero.
Grande tecnico e abile sperimentatore, Giovanni Cimatti rielabora varie tecniche come i decori di argilla a sangam (il raku italiano) e l'utilizzo di decalcomanie manuali con le quali impreziosisce le forti strutture plastiche delle sue ceramiche foggiate a mano.
Dagli anni Ottanta lavora nel suo studio di Faenza in via Risorgimento 20  (Ra) e dalla fine degli anni Novanta docente di Ceramica presso l'Accademia Ligustica di Genova.

   

www.giovannicimatti.it