home

indice ceramisti

indice fabbriche

Ezio FOSCHINI  

Nato a Faenza nel 1955 Ezio Foschini compie gli studi presso l'Istituto d'Arte per la Ceramica G. Ballardini di Faenza, allievo di Carlo Zauli, Alfonso Leoni, Gianna Boschi e Augusto Betti.
Intorno alla metÓ degli anni Settanta entra a far parte dello staf dello studio del ceramista e scultore
Domenico Matteucci, con il quale lavora alla realizzazione del Monumento ai Caduti di Faenza.
Nel 1975 presenta alcuni suoi lavori al Concorso Internazionale della Ceramica Contemporane d'Arte di Faenza risultando pluripremiato.
Ottenuto il Magistero Artistico a Faenza, dal 1976 Ŕ
docente di discipline Plastiche, Progettazione e Decorazione.
Negli anni successivi completa la sua formazione a Bologna frequentando il corso di Scultura all'Accademia di Belle Arti allievo dello scultore Quinto Ghermandi, del quale Ŕ anche collaboratore fino alla fine del decennio.
Nel 1983 tiene alcune lezioni all'UniversitÓ delle Arti di Vienna e a Faenza tiene alcuni corsi per un gruppo di artisti e scultori giapponesi
Nel 1984, su indicazione di Bruno Munari, Ŕ selezionato
dal Museo delle Ceramiche di Faenza per la realizzazione di 1750 "esempi della ceramica" che compongono le 50 scatole didattiche per i laboratori "Giocare con l'Arte" tenuti in Italia e all'estero.
Nello stesso anno tiene alcune conferenze all'Accademia delle Arti e del Design di Gerusalemme.
Nel 1992 Ŕ chiamato da Departement of Art dell'UniversitÓ dello Stato di New York a tenere alcuni conferenze, invito che gli viene rinnovato anche due anni dopo.
Nel biennio 1992/93 Ŕ commissario nazionale nei concorsi per l'insegnamento di materie artistiche e d'arte applicata e nel 1996 tiene alcune lezioni alla Kansas State Univesity