home

indice ceramisti

indice fabbriche

Goffredo GAETA a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 1 lotto

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Lo scultore e ceramista Goffredo Gaeta, artista eclettico e di tenace volontÓ sperimentale, nasce a Faenza nel 1937 e, dopo aver trascorso l'infanzia conla famiglia in Grecia, nel 1946 torna a Faenza dove, negli anni successivi, studia presso l'Istituto D'Arte G. Ballarini, allievo di Anselmo Bucci e Angelo Biancini.
Successivamente completa la sua formazione alla scuola di disegno T. Minardi, all'Accademia di Belle Arti di Bologna e all'Istituto d'Arte di Porta Romana a Firenze.
Intorno alla metÓ degli anni Cinquanta fonda, con
Filippo Doppioni e i fratelli Maurizio e Giuliano Rondinini, la manifattura ceramica "G.D.R.", che poco tempo dopo prende la denominazione "La Pavona".
Nel 1960 apre un proprio laboratorio, lo "
Studio d'Arte Gaeta", dove oltre alla ceramica realizza lavori in metallo e in vetro e nello stesso anno vince il Premio Faenza.
Nel 1962 partecipa premiato dalla Camera di Commercio, alla Biennale d'Arte Ceramica di Gubbio ed Ŕ Medaglia d'Oro al IV Concorso Internazionale della Ceramica di Gualdo Tadino.
L'anno successivo, di nuovo al Concorso di Faenza ottiene il Premio del Ministero dell'industria e del Commercio, Ŕ Medaglia d'Oro al Concrso Nazionale della Ceramica di Cervia, ottiene il Premio E.N.A.P.I. alla Biennale d'Arte Ceramica di Gubbio e vince il premio Giacomo Mancini al III Premio Internazionale di Deruta.
Nel 1964 partecipa alla Mostra Internazionale della Ceramica a Tokio
Nel 1967 espone i suoi lavori a Fiume e a Zagabria, nel 1969 a Canazei, nel 1970 a Bakar (Turchia) e a Genova alla Galleria Il Vicolo.
Nello stesso anno Ŕ premiato al V Concorso Internazionale della Ceramica di Cervia.
Nel 1968 ottiene il prestigioso premio "Gaetano Ballardini" al Concorso Internazionale della Ceramica di Faenza e nel 1970 allo stesso concorso Ŕ conferito del Premio Faenza.
Nel 1972 Ŕ a Roma alla Galleria La Pigna, l'anno successivo a Bologna, alla Galleria Nuove Muse e ancora alla Galleria il Diamante di Ferrara e nel 1980 Ŕ ad Essen in Germania.
Nel 1970 una sua maiolica, bruna e bianca montata su acciaio dal titolo Lo Spazio, vince, ex aequo con una ceramica di
Ivo Sassi, il primo premio al Concorso Internazionale della Ceramica d'Arte Contemporanea di Faenza.
Negli anni Settanta realizza le sue opere, ispirate al minimalismo e allo spazialismo, nel suo laboratorio di corso Mazzini 54 a Faenza.
Nel decennio successivo trasferisce il suo laboratorio "Studio d'Arte Gaeta" in via Cavina 3 a Faenza (Ra) e qui realizza una produzione improntata ad un astrattismo geometrico fortemente caratterizzato dall'uso dei lustri metallici.
Nel 1986 Ŕ alla rassegna "Raccolta di Ceramiche d'Arte Contemporanea" di Castelli.
Autore di fama internazionale Goffredo Gaeta espone in numerose mostre nazionali ed internazionali nelle quali ottiene numerosi premi e  riconoscimenti.
Nel 2000 allestisce una personale a Bagnacavallo dal titolo "Viaggio a Creta" e l'anno dopo la mostra "Gli Angeli" a Lugo di Romagna.
Suoi lavori sono presenti nelle
collezioni di musei di tutto il mondo fra cui: nel Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, nel Museo della Ceramica di Gubbio, nel Museo di Gualdo Tadino, nel Muzej za umjetnost i obrt di Zagabria, nel Muszej primenjene umetnosti a Belgrado, nel Museo del Mare di Fiume, nel Museo d’Arte Ceramica di Kyoto, nel MOMA di New York.
Vive e lavora a Faenza nel suo ateler di
via Firenze 445.

  VIDEO
Inaugurazione Studio Goffredo Gaeta
L'opera in ceramica nel Duomo di Ascoli Piceno
Il Presepe

www.goffredogaeta.com

http://it/wikipedia.org/wiki/Goffredo_Gaeta

http://assoc.ex-allievi.ballardini.blogfree.net/?t=3640947