home

indice ceramisti

indice fabbriche

Rolando HETTNER a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 4 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Nato a Firenze nel 1905 da famiglia franco-tedesca, Rolando Hettner, trascorsa l'infanzia in Italia, si trasferisce con la famiglia in germania dove studia alla Scuola di Ceramica di Landshut, all'accademia di Belle Arti di Dusserdolf e a quella di Dresda.
Figlio del pittore Otto Hettner ne diviene allievo e prende a frequentare lo studio di Otto Dixit.
Alla metÓ degli anni Trenta, in conflitto con il regime nazista perchŔ considerato un artista degenere, dopo un soggiorno in Svizzera, si trasferisce a Milano e successivamente a Como.
Dopo l'8 settembre, per evitare l'arruolamento forzato nelle truppe tedesche, fugge a Roma.
Nel dopoguerra si avvicina alla ceramica e dopo aver tenuto la direzione della manifatura ceramica Gabbianelli, tra il 1947 e il 1958 allestisce due laboratori uno a Milano in via Rugabella e l'altro sul lago di Como, entrambi denominati "Il Molino"dove realizza vasi, piccole sculture e pannelli decorativi in maiolica e terracotta ingobbiata.
Nel 1951 partecipa, con parte del suo repertorio, alla Triennale d'Arte di Milano, dove ottiene una medaglia d'oro.
Nel 1958 Ŕ chiamato a collaborare con la rivista "La Ceramica"
Dalla fine degli anni Cinquanta torna a dedicarsi alla pittura.
Rolando Hettner muore a Vaprio d'Adda, in provincia di Milano, nel 1978.

   

www.rolandohettner.it