home

indice ceramisti

indice fabbriche

Alberto ISSEL  

Pittore e scultore di chiara fama Alberto Issel nasce a Genova nel 1848 compie la sua formazione artistica all'Accademia Ligustica e successivamente, trasferitosi a Firenze, diviene allievo del pittore Carlo Markō.
Intorno alla fine degli anni '60 dell'Ottocento č a Roma, dove frequenta lo studio di Mariano Fortuny, partecipa a diverse campagne garibaldine.
Tornato a Genova, nel 1880, a causa di una grave malattia agli occhi rallenta la sua attivitā pittorica, apre un elegante negozio di arredamento in via Roma 11 a Genova ed inizia a dedicarsi alla arti applicate sia come commerciante che come editore.
Nel 1884 č presente, con alcune ceramiche in stile rinascimentale, da lui siglate in grandi caratteri gotici, all'Esposizione di Torino.
Nel 1892 č presidente della sezione dedicata all'arte ceramica e vetraria dell'Esposizione Italo-Americana.
Nel 1897 č presente nel catalogo della Societā Promotrice di Belle Arti come produttore di mobili e complementi d'arredo.
Nel 1900 presenta alcune sculture lignee all'Esposizione Universale di Parigi
Nel 1908 fonda, con il figlio Arturo, la societā in nome collettivo "Issel Alberto" specializzata nella produzione di mobili e complementi di arredo, si occupa, anche se in modo non ben documentato, di ceramiche artistiche che produce, compra e vende nell'elegante negozio di via Roma a Genova.
Nel 1913 Alberto Issel ha rapporti, probabilmente solo come editore, con la manifattura fiorentina la "
Fornaci di San Lorenzo" di Galileo Chini.
Nel 1925 espone alcune ceramiche e porcellane, realizzate per lui dalla fornace albisolese "
Alba Docilia", alla II Biennale di Monza e negli stessi anni ha frequenti collaborazioni con Manlio Trucco e la sua fornace "La Fenice".
Alberto Issel, che marca le sue ceramiche con le lettere "IS", muore a Genova nel 1926.

www.treccani.it/enciclopedia/alberto-issel_(Dizionario-Biografico)/

www.arcadja.com/auctions/it/issel_alberto/prezzi-opere/32606/

www.arteliberty.it/arte_issel_bio.html