home

indice ceramisti

indice fabbriche

Alpinolo MAGNINI 

a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 1 lotto

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Alpinolo Magnini nasce a Deruta nel 1877.
Dopo aver frequentato l'Istituto di Belle Arti di Perugia si trasferisce a Roma dove Ŕ allievo alla Scuola del "
M.A.I." (Museo Artistico e Industriale).
Nel 1903 Ŕ docente alla Scuola Industriale di Laveno e nel 1907, tornato a Deruta, insegna alla Scuola d'Arte Applicata alla Maiolica ed Ŕ nominato direttore tecnico e artistico della locale "
Cooperativa Fabbriche Deruta".
Nel 1910, liquidata la cooperativa, ottiene l'incarico di direttore tecnico e artistico della "
SocietÓ Anonima Maioliche" e contribuisce fortemente al rinnovamento della tradizione ceramica derutese.
Nel 1920 Ŕ nominato direttore della "
Cooperativa Maioliche Deruta" da Biagio Biagiotti che ne Ŕ il nuovo proprietario.
Esperto di tutte le tecniche ceramiche produce opere che vanno dall'imitazione della maiolica rinascimentale e tradizionale a lavori in stile Liberty, DÚco e Novecentista.
Dal 1922 viene chiamato alla direzione artistica del "
C.I.M.A." (Consorzio Italiano Maioliche Artistiche), di proprietÓ sempre di Biagio Biagiotti, fondato allo scopo di riunire in un unico gruppo industriale la frammentaria produzione delle piccole fabbriche derutesi.
Alpinolo Magnini, direttore artistico del "C.I.M.A." fino al 1937, ha il merito di aver contribuito in modo importante al rinnovamento della tradizione ceramica umbra e alla formazione di numerosi maestri decoratori.
Negli anni successivi collabora saltuariamente presso la manifattura "
Maiolica Derutese" di proprietÓ del suo amico Serafino Volpi.
Alcuni lavori di Alpinolo Magnini sono oggi conservati presso il Museo Regionale della Ceramica di Deruta.