home

indice ceramisti

indice fabbriche

Giuseppe MAZZOTTI a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 7 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Giuseppe Mazzotti, detto Bausin, nasce da una famiglia di vasai ad Albissola Marina il 17 novembre del 1865.
Giovanissimo lavora come apprendista presso la fabbrica di stoviglieria ceramica di Nicol˛ Fornari ad Albisola Capo.
Dopo alcuni anni viene assunto come torniante nella fabbrica del Bonfiglio a Livorno.
Successivamente, sempre come torniante si trasferisce a Napoli dove lavora presso la manifattura-bottega che la famiglia albisolese dei Piccone aveva aperto nel capoluogo partenopeo.
Tornato ad Albisola lo troviamo vasaio nella fornace di Nicol˛ Poggi sotto la direzione di Luigi Quaglino.
Nel 1893 sposa Caterina Gerbino Promis.
Dal matrimonio nascono tre figli: Torido nel 1895, Tullio nel 1899 e Vittoria nel 1907.
Nel 1903 si mette in proprio aprendo un laboratorio, la "Fabbrica di Ceramiche d'Arte Tradizionali e Moderne di Giuseppe Mazzotti" successivamente denominata semplicemente "M.G.A.", in vicolo del  Pozzo Garitta al centro di Albissola Marina e tre anni dopo vince, con alcune sue opere, una medaglia d'oro alla Mostra Artigianale di Savona.
Il suo lavoro e soprattutto quello dei suoi figli Tullio e Torido che collaborano con lui alla manifattura ottiene numerosi riconoscimentiin Italia e nel mondo.
A Parigi nel 1935 ottiene il Grand Prix.
La manifattura ottiene sempre grandi successi e si rende famosa sia per la produzione d'avanguardia che realizza sia per annoverare tra le fila dei suoi collaboratori i pi¨ importanti artisti e ceramisti attivi nelle Albisole.
Con la seconda guerra la fabbrica Ŕ costretta a chiudere e nel 1944 Giuseppe Mazzotti muore, da sfollato, a San Michele di Mondový.

 

www.fondazione.gmazzotti1903.it/giuseppe-bepi-mazzotti.html

www.gmazzotti1903/la-ceramica-di-albisola.html