home

indice ceramisti

indice fabbriche

Pietro MORANDO QUOTAZIONI

Il pittore Pietro Morando nasce ad Alessandria nel 1892 dove compie gli studi superiori completando la sua formazione all'Accademia Albertina di Torino e a quella di Brera a Milano.
Allievo e collaboratore di Angelo Morbelli , nel primo periodo, influenzato dal tardo-divisionismo.
Dopo la pubblicazione di una raccolta di disegne realizzati negli anni del primo conflitto mondiale, nel 1920 esordisce come pittore esponendo i suoi lavori alla Promotrice di Torino, alla Quadriennale di Roma e alla Triennale di Milano.
Gli anni tra le due guerre sono caratterizzati da una pittura stilizzata, dai caratteri primitivi e da suggestioni futuriste.
Nel 1922 presenta alcuni quadri alla Primaverile Fiorentina e nel 1924 espone per la prima volta alla Biennale di Venezia, manifaesytazione a cui partecipa anche nel 1926 e nel 1928.
Nel 1932 alla Quadriennale di Roma e alla Biennale di Venezia e nel 1934 di nuovo alla Biennale.
In questi anni assiduo anche delle Triennali Milanesi e delle Sindacali di Torino.
Nel secondo dopoguerra partecipa ai Premi Marzotto e Bergamo e alle edizioni della Biennale di venezia del 1948, '50 e '56
Nel 1967 tiene un'importante personale ad Acqui Terme
Negli anni Settanta realizza alcune sculture in terracotta dipinta per la Galleria "Rossicone" e nel 1976 presenta numerose opere in una personale allestita a Palazzo Lascaris di Torino.
Opere di Morando sono conservate nelle collezioni del Museo Civico di Rovereto e della Pinacoteca Civica di Alessandria.
Pietro Morando muore ad Alessandria nel 1980.

  VIDEO
Pietro Morando a palazzo Lascaris

www.treccani.it/enciclopedia/pietro-morando_(Dizionario-Biografico)

www.arcadja.com/auctions/it/morando_pietro/prezzi-opere/44780/