home

indice ceramisti

indice fabbriche

Bruno MUNARI QUOTAZIONI

Nasce a Milano nel 1907 e trascorre l'infanzia e l'adolescenza a Badia Polesine.
Pittore, scultore, grafico e designer nel 1925 torna a Milano dove lavora nello studio di uno zio ingegnere e nel aderisce nel 1927 al movimento futurista milanese, divenendone uno dei maggiori esponenti.
Nel 1927 partecipa alla mostra "Trentatre Futuristi" alla Galleria Pesaro di Milano; nel 1929-30 in "Peintres futuristes italiens" alla "Galerie 23" di Parigi; nel 1930 alla Mostra futurista architetto Sant'Elia e 23 Pittori Futuristi; nel 1931 alla Mostra di Aeropittura e  Scenografia Futurista alla Galleria Pesaro di Milano; nel 1932 in "Enrico Prampolini et les aeropeintres futuristes italiens" tenutasi a Parigi.
Lo stesso anno pubblica il "Cantastorie di Campari" e l'anno successivo illustra l'Anguria Lirica, famosa "Litolatta" di
Tullio d'Albisola, e inizia a collaborare con lui anche nell'ideazione e nella produzione di ceramiche futuriste realizzate presso i forni della manifattura "M.G.A.", di proprietÓ della famiglia Mazzotti, in Albissola Marina. 
Nel 1930 esegue la sua prima scultura astratta, "Macchina aerea" preludio alle sue famose "macchine inutili" del 1933.
Nel 1934 firma il "Manifesto tecnico dell'aeroplastica futurista".
Partecipa alle Biennali di Venezia del 1932, '34 e '36; alle Quadriennali di Roma del '31 e del '35; alle Triennali di Milano del 1933, del 1936 e del 1939.
Nel 1939inizia a scrivere libri per l'infanzia
Nel 1940 espone alcuni "oggetti metafisci" alla galleria il Milione di Milano.
Nel 1945 esegue la sua prima "Opera cinetica a motore" riproposta poi in multipli nel 1963.
Nel 1948 Ŕ tra i fondatori del MAC (Movimento Arte Concreta) e nello stesso anno inizia la produzione detta dei "concavi-convessi" e nel 1950 quella dei "positivi-negativi".
Negli anni Sessanta inizia ad occuparsi anche di cinema d'avanguardia.
Bruno Munari muore a Milano nel 1998.

  VIDEO
27 Video su Bruno Munari

www.brunomunari.it

www.munart.org

www.collezionebrunomunari.it

http://it.wikipedia.org/wiki/Bruno_Munari

www.treccani.it/enciclopedia/bruno-munari/