home

indice ceramisti

indice fabbriche

Giacomo PICOLLO  

Giacomo Picollo, nato a Genova nel 1905, pittore, scultore ed episodicamente ceramista, dopo la formazione avvenuta presso l'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, allievo di Maragliano e Bertelli, e completata all'Accademia di Brera di Milano esordisce nel 1927 all'Esposizione della Promotrice di Belle Arti di Milano.
All'inizio degli anni Trenta Ŕ chiamato da
Tullio d'Albisola a collaborare con la manifattura albisolese di ceramiche artistiche "M.G.A.", di proprietÓ di Giuseppe Mazzotti, presso la quale realizza una serie di plastiche in stile futurista-caricaturiale di ottimo livello tecnico e qualitativo oltre ad alcuni lavori di maggiore impegno come un rilievo dal titolo "Crocefissione".
Nel 1930, con altri artisti tra cui Tullio Mazzotti,
Edoardo Alfieri, Dino Gambetti, Alf Gaudenzi, Luciano Lombardo, Lelio Pierro e Libero Verzetti, fonda il Gruppo Artisti Sintesi di Genova.
Nel 1931 partecipa alla Mostra Futurista di Chiavari dove presenta ceramiche e dipinti.
Negli anni successivi presenta diverse personali a Genova, La Spezia, Roma e Milano e partecipa a numerose edizioni della Biennale di Venezia e della Quadriennale di Roma
.
Nel 1943 Ŕ nominato Accademico di merito della Ligustica e nel 1967 diviene membro dell’Accademia Archeologica Italiana a Roma.
Muore a Sestri Ponente nel 1983

www.pittoriliguri.info/pittori-liguri-/picollo-giacomo/

www.crocicchioarte.it/pagp/giacomopicollo.htm