home

indice ceramisti

indice fabbriche

AGOSTINELLI E DAL PRA'
(Fratelli Agostinelli, Soc. Coop. Ceramica, Ceramiche Dal PrÓ, Soc. Coop. Successori Agostinelli & Dal PrÓ)
a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 1 lotto

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

La manifattura ceramica "Agostinelli e Dal PrÓ" Ŕ fondata nel 1904, sulle ceneri della "SocietÓ Ceramica Cooperativa" attiva sul territorio dal 1890, dai bassanesi Domenico Agostinelli, la cui famiglia di vasai operava a Bassano giÓ all'inizio del Settecento, e Giuseppe dal PrÓ, anche lui discendente di generazioni di maiolicari, che rilevano l'antica e storica fornace "Tommasi".
La ditta, sotto la denominazione "Fratelli Agostinelli Nove", esordisce con la propria produzione, ispirata alla tradizione novese, all'Esposizione Universale di Parigi del 1900.
Nel 1904, sotto le ragione sociale "SocietÓ Ceramica Cooperativa" espone alcuni lavori a Londra e nel 1908 a Copenaghen.
Tra i ceramisti che collaborano con la cooperativa, alcuni dei quali ne sono probabilmente anche soci, ricordiamo:
Giovanni Tasca, Pietro Righetto e Pio Coron che vi lavora fino al 1907.
Nel 1914 cambia nuovamente l'assetto societario e la manifattura Ŕ registrata come "SocietÓ Cooperativa Ceramica Successori di Agostinelli & Dal PrÓ".
Nel 1917 la manifattura acquisisce la ditta "
Passarin" di proprietÓ di Luigi Fabris acquistandone anche gli stampi che entrano subito in produzione con il nuovo marchio.
Al termine della prima guerra mondiale la produzione subisce un profondo ammodernamento ispirato dai modelli dec˛ e tardo Liberty.
Nel 1923 prende parte alla I Biennale di Arti Decorative di Monza ottenendo una medaglia d'argento e partecipa a numerose edizioni della Triennale di Milano.
Di questi anni Ŕ la collaborazione con la ditta del modellatore
Pacifico Pianezzola che realizza i modelli per la manifattura fino alla fine degli anni Trenta; altri collaboratori sono, negli anni, Giuseppe Scotton e a partire dalla seconda metÓ degli anni Quaranta Enrico Cacciaguerra.
Nel 1933 la ditta partecipa nuovamente alla Biennale di Arti Decorative.
Nel 1955 la proprietÓ viene divisa e si formano le ditte "
Agostinelli Porcellane d'Arte" e la "Dal PrÓ Luigi Ceramiche".
La produzione di questa importante manifattura, che alla metÓ degli anni Cinquanta ha sede in via Roma 24 a Nove, in provincia di Vicenza, Ŕ incentrata sulla riproposta delle forme e delle decorazioni delle antiche ceramiche territoriali.


Dal 1887 al 1952

Soc. Copp. Ceramica

www.ceramichedalpra.com