home

indice ceramisti

indice fabbriche

BARATTI QUOTAZIONI

Nel 1939 Bruno Baratti, dopo aver lavorato sin dall'eta di quindici anni presso la manifattura pesarese "Ciccoli Ceramiche" di proprietÓ di Pietro Ciccoli, apre un laboratorio in proprio a Pesaro, in via Condotti.
Dalla fornace, nella quale lavora da solo fino agli anni del dopoguerra, escono ceramiche e maioliche, tra cui alcuni pezzi unici, dal gusto moderno e ricche di estro creativo.
Nel 1942 e nel 1947 la manifattura si classifica prima al concorso di Faenza.
Dalla seconda metÓ degli anni Quaranta il laboratorio viene frequentato da numerosi e valenti giovani allievi tra cui
Gian Battista Valentini, Renato Bertini, Auro Salvaneschi, Mario Terenzi, Romolo Verzolini e Ferruccio Marchetti.
Nel 1957 la ditta apre un secondo laboratorio nei locali di via Collenuccio 22 a Pesaro.
Nel 1958 collabora con la manifattura
Antonio Lani.
Dagli anni Settanta collabora alla produzione e alla gestione della ditta la nipote del titolare, Silvana Baratti.

 
  VIDEO
Banca Popolare Valconca: Mostra Bruno Baratti

http://dev.racine.ra.it/virtual/ceramiche_faenza/print.php?sid=919

www.dialettopesarese.altervista.org/dialettopesarese/baratti.html