home

indice ceramisti

indice fabbriche

BOTTEGA

D'ARTE CERAMICA
(Bottega d'Arte Ceramica Melis & Dessy)

a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 4 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Nel 1925 Federico Melis, coadiuvato dai fratelli Melchiorre e Pietro e dalla moglie Isa Casano, fonda, insieme a Ennio Dessy, ad Assemini, in provincia di Cagliari, la scuola-bottega "Bottega d'Arte Ceramica".
I lavori prodotti dalla manifattura vengono cotti in uno speciale forno detto a muffola, costituito da un cilindro in terra refrattaria che permette di isolare i manufatti dal diretto contatto con il fuoco e di evitare le bruciature del biscotto smaltato, tipiche della tradizionale ceramica sarda.
Nata con l'intento di formare nuove maestranze nel settore ceramico la bottega realizza sin dall'inizio una produzione caratterizzata da una rimodulazione in chiave moderna della tradizionale cultura sarda.
Nel 1929
Stanis Dessy Ŕ invitato a realizzare alcuni modelli messi poi in produzione dalla manifattura.
Intorno alla fine degli anni Venti Federico Melis lascia la bottega per assumere l'incarico di direttore del settore artistico della "
SocietÓ Ceramica  Industriale" di Cagliari.
Dopo pochi anni, rimesso l'incarico, Federico Melis torna ad Assemini e riprende a lavorare nella bottega di famiglia.
Negli anni Trenta Ŕ il fratello Melchiorre a lasciare la manifattura per recarsi a Tripoli (Libia) dove va a dirigere la locale scuola di ceramica istituita dal Governatore Balbo.

http://ospitiweb.indire.it/~camm0003/melis/bottega.htm