home

indice ceramisti

indice fabbriche

CARRARESI & LUCCHESI QUOTAZIONI

La manifattura per la produzione di ceramiche  "Carraresi & Lucchesi" viene fondata nel 1938 a Sesto Fiorentino da Virgilio Carraresi, figlio della ceramista Bianca e con lei giÓ titolare della manifattura ceramica "Carraresi", e dal ceramista Daniele Lucchesi, nei locali della vecchia manifattura della famiglia Carraresi, poi ceduti nel 1928 alla societÓ ceramica "B.M.C.", di proprietÓ di Giorgio Barraud, Nello Messeri e Renato Trallori e nuovamente utlizzati dai Carraresi a partire dal 1937.
La produzione della manifattura comprende ceramiche artistiche, stoviglie e oggetti d'arredo tra cui, di un certo interesse novecentista, alcuni vasi dalle forme geometriche decorati all'aerografo a colori vivaci ed ispirati alle suggestioni pontiane.
Tra i collaboratori della ditta nel periodo tra le due guerre troviamo:
Zulimo Aretini, Egisto Gramigni, Giulio Morandi e Leonetto Pecchioli., non Ŕ documentata, ma certamente molto probabile, la collaborazione con la manifattura anche di Leopold Anzengruber.
La fabbrica, che ha sede a Sesto Fiorentino in via Piave 29 ed Ŕ ancora attiva negli anni Cinquanta sotto la denominazione "
Carraresi", dopo la seconda guerra mondiale rimane di esclusiva proprietÓ di Virgilio Carraresi che Ŕ coadiuvato dai figli Vitaliano e Vittorio.
La manifattura cessa la produzione nel 1967.

   

www.produzionidalbasso.com/maedia/allegati/1814/anteprima-selezione.pdf

www.sestopromuove.it/node/263