home

indice ceramisti

indice fabbriche

FABRIS a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 12 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

La manifattura per la produzione di ceramiche d'uso e artistiche "Fabris" viene fondata da Luigi Fabris, che nell'ottobre 1917, è costretto ad abbandonare la sua fabbrica "Passarin" di Nove, vicino a Bassano del Grappa, a causa della disfatta di Caporetto, e ad aprire una nuova fabbrica in corso Indipendenza 7 a Milano.
Nel 1919 la fabbica mette in  produzione le prime opere in porcellana dura con serie limitate di statuette e gruppi di grandi dimensioni ispirate a modelli settecenteschi e ottocenteschi.
Nel 1942 la fabbrica viene distrutta da grave un bombardamento e, nel dopoguerra, si trasferisce nel vicentino, a Bassano del Grappa, terra natale del titolare, in via Torino 10
, dove è aiutato nella gestione dal figlio Augusto, che nel 1952 ne diviene titolare.
La manifattura rimane attiva, sotto la direzione di Augusto, fino al 1980.
La produzione della manifattura è costituita da porcellane: soprammobili, vasi con miniature alla maniera di Sèvres, statuine in abiti settecenteschi e ottocenteschi e centri tavola.

  VIDEO
Porcellana di Luigi Fabris

www.frammentism.com/index.php?pages=shop.browser&category_id=32&option=com_virtuemar&Itemid=1