home

indice ceramisti

indice fabbriche

GRAZIA DERUTA
(Società Anonima Combattenti Grazia, G. Grazia & C.)
a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 8 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

La manifattura per la produzione di maioliche artistiche "Società Anonima Grazia" di Deruta viene condotta, a partire dalla seconda metà dell'Ottocento, dal ceramista Giuseppe Grazia erede di un'antica famiglia di maiolicari.
A partire dagli anni precedenti il primo conflitto mondiale la manifattura è gestita dal figlio di Giuseppe,
Ubaldo che al termine della guerra mondiale amplia la fabbrica con il contributo di alcuni ex combattenti e per questo cambia la ragione sociale della ditta in "Società Anonima Combattenti Grazia".
Nel 1919 viene chiamato a collaborare con la ditta
Serafino Volpi, già direttore tecnico della manifattura "Maioliche Deruta"
All'inizio degli anni Venti la fabbrica, pur mantenendo la stessa ragione sociale, viene assorbita, per opera di
Biagio Biagiotti, dalla "Cooperativa Maioliche Deruta" ed entra a far parte del "C.I.M.A." (Consorzio Italiano Maioliche Artistiche).
Dal 1924 la direzione della manifattura è affidata ad
Amerigo Lunghi
Nel 1926
Virgilio Retrosi realizza nei forni della manifattura alcune ceramiche.
Nella prima metà degli anni Trenta collaborano con la ditta
Francesco Mari , in qualità di capo fabbrica, e Paolo Patacca.
Negli anni del secondo dopoguerra la manifattura, con ragione sociale "G. Grazia & C.", torna di proprietà della famiglia e negli anni Ottanta, sotto la direzione di Ubaldo Grazia, la fabbrica, che produce maioliche tradizionali, copie dall'antico e ceramiche moderne, ha sede in via Tiberina 153 Deruta, in provincia di Perugia.
Tra i collaboratori della ditta negli anni del secondo dopoguerra ricordiamo i maestri
Cesare Teobaldo Pimpinelli, Luigi Vincioli, pittore e decoratore ed esperto di lustri, Virgilio Spaccini, Antonio Barbetti, Feliciano Mariotti, Francesco Mari, Antonio Margaritelli e Fernando Calzolari.
Nel 1965 la fabbrica realizza alcune ceramiche disegnate appositamente da
Giuseppe Sebesta
E' della seconda metà degli anni Ottanta la collaborazione con la manifattura dell'architetto, designer e ceramista
Ugo La Pietra.
La manifattura, il cui marchio è costituito da una torre sormontata da un pianta di ruta, è ancora operante.
Nel 2012 alcuni vasi, prova d'autore, disegnati dall'architetto
Michele De Lucchi e prodotti dalle fornaci della manifattura.
Tra i pittori che collaborano con la manifattura nell'ultimo scorcio del XX° secolo ricordiamo
Edmondo Zaroli, le americane Betty Priolo e Gwendolyn Gleason, l'albanese Giovanni Xoxe

 

  VIDEO
Ceramiche Artistiche Grazia Deruta
Museo Maioliche Artistiche Ubaldo Grazia
Pottery Making Demonstration at Ceramiche Grazia - Deruta, Italy

www.ubaldograzia.it

www.museoubaldograzia.com/museo.html

http://artecontemporaneaimpresa.wordpress.com/2012/04/16/ubaldo-grazia-maioliche

www.minube.it/foto/posto-preferito/103091

www.umbriatouring.it/ubaldo-grazia-ha-cinque-secoli-la-piu-antica-fabbrica-di-ceramiche-al-mondo-2/