home

indice ceramisti

indice fabbriche

KERAMOS (Roma) a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 5 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

La fornace "Keramos Ceramiche d'Arte" viene fondata da Renato Bassanelli a Roma nel 1919 in alcuni locali di vicolo della Rupe Tarpea 9 messi a disposizione dell'artista dal Ministero dell'Educazione e destinati alla realizzazione di una scuola di ceramica per gli allievi dell'Istituto di Belle Arti della città.
Nel 1923 la manifattura, nella quale operano allievi e artisti amici del maestro, ottiene una medaglia d'oro alla I Mostra Romana  dell'Industria, Agricoltura e Arti Applicate svoltasi a Roma nei giardini di Villa Borghese e, grazie al successo ottenuto, la produzione, oltre ad essere distribuita nei più importanti negozi di Roma e d'Italia, inizia ad essere esportata nel Nord e Sud America e in Egitto.
Nel 1924 la manifattura è premiata con Gran Prix e medaglia d'oro all'Esposizione Internazionale di Bruxelles
Il marchio della fabbrica è costituito dalla scritta "Keramos" o dalla firma Renato Bassanelli, dalla dicitura Bass e due anelli intrecciati o semplicemente dalle sue iniziali spesso accompagnate dal simbolo grafico di una rosa.
Nel 1928 Bassanelli è costretto a chiudere la fabbrica e a riconsegnare i locali alla pubblica amministrazione perchè destinati alla demolizione per il riassesto urbanistico della città voluto dal Fascismo, lascia Roma e si trasferisce a Biella dove, nel 1929, fonda la manifattura "
S.A.C.B." (Società Anonima Ceramiche Biellesi).

N.B.: Numerose sono le manifatture ceramiche con la stessa denominazione :
"
Keramos" è attiva a Faenza dal 1953 al 1960.
"
Keramos" è attiva a Torino nei primi anni del secondo dopoguerra.

http://it.myalbum.com/Album-SOBLHW6X-Foto-di-Oggetti-Collezione.html