home

indice ceramisti

indice fabbriche

Fornace LEFEVRE  

Fornace attiva a Roma fondata e diretta da Ferdinando Lefevre, a partire dal 1826, nei locali della ex fornace "Giovannucci", in via S. Gallicano 21 a Roma nel quartiere Trastevere, di proprietÓ della moglie Marianna Corneli, vedova Giovannucci.
Nel 1829 la famiglia si trasferisce in via dei Vascellari in un grande edificio adibito ad abitazione e a laboratori.
Nel 1847 la fabbrica viene trasferita nei pressi di Ponte Sisto.
Nel 1858 Ferdinando Lefevre muore e la ditta viene ereditata dai figli della moglie Ignazio, che la mantiene attiva almeno fino al 1911, Ferdinando e Luigi, che giÓ dal 1839, anno della morte della mamma, aprono con i soldi dell'ereditÓ, una loro manifattura denominata "Fornace Giovannucci".
La fornace, specializzata nella produzione di stoviglie e terrecotte comuni affitta i propri forni, per cotture conto terzi, a numerosi artisti attivi a Rome tra la metÓ dell'Ottocento e gli anni precedenti il primo conflitto mondiale.