home

indice ceramisti

indice fabbriche

Neera GATTI a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 2 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Disegnatrice di decori per ceramica e decoratrice Neera Gatti nasce a Trieste nel 1906 e si forma come pittrice prima come allieva del pittore Guido Grimani all'Istituto d'Arte dei Carmini e nel 1930 all'Accademia di Belle Arti di Venezia sotto al guida di Emanuele Brugnoli e Virgilio Guidi.
Nel 1942 presenta alcuni lavori da lei realizzati alla Mostra Internazionale di New York.
Nel 1944 si iscrive ad un corso dell'Istituto d'Arte per la Ceramica di Faenza tenuto da Domenico Rambelli e Anselmo Bucci.
Successivamente apre un piccolo laboratorio ceramico a Padova che però viene distrutto da un bombardamento.
Dopo aver lavorato per alcuni mesi in alcuni locali a Ponte di Brenta, nel 1948 apre a Venezia una propria manifattura, la "Gatti Neera Ceramiche", con annessa bottega scuola nella quale, nel corso di quasi un decennio di attività, si formano numerosi ed importanti artisti ed artigiani.
Nel 1948, 1950, 1952 e 1954 è invitata ad esporre i suoi lavori alla Biennale di Venezia e negli stessi anni espone anche San Francisco, il Cairo, New York, Londra Parigi Oslo, Stoccolma, Toronto e Ginevra.
Nel 1956 è nuovamente alla Biennale di Venezia con l'opera Organo Idraulico.
Tra i collaboratori della bottega, che chiude negli anni Sessanta, ricordiamo Giorgio Wenter Marini.
Neera gatti muore a Venezia nel 1973.

       

www.fondazionegentileonlus.it/index/?page_id=14