home

indice ceramisti

indice fabbriche

Virginio (Virgilio) MINARDI

 

Nasce a Russi, in provincia di Ravenna, il 27 aprile del 1864 e, ancora bambino, si trasferisce a Faenza con la famiglia dove si avvicina alla ceramica lavorando come apprendista, insieme con il fratello Venturino, presso la "SocietÓ Ceramica Faentina" ex manifattura "Farina".
Dopo questa prima esperienza i due fratelli si trasfericono a Firenze dove lavorano prima presso la "
Cantagalli" e, dopo, alla manifattura ceramica di Galileo Chini l'"Arte della Ceramica".
Nel 1899, insieme al fratello Venturino, torna a Faenza e fonda la fabbrica di ceramiche artistiche "
Fratelli Minardi Ceramiche Faentine".
Nel 1903 la fabbrica viene trasferita nella nuova sede in viale Baccarini e a lui ne viene affidata la direzione.
Nel 1907 muore il fratello Venturino e Virginio rimane l'unico proprietario della fabbrica che, a causa delle sue scarse capacitÓ imprenditoriali, non riesce ad essere competitiva sul mercato.
Maestro di alcuni dei pi¨ grandi ceramisti del nostro secolo, tra cui
Pietro Melandri, accoglie nella sua bottega Domenico Baccarini e gli artisti della sua cerchia.
Ottimo esecutore di copie dall'antico e decoratore di grande abilitÓ, unisce alla tradizione una costante ricerca di innovazione tecnica e stilistica.
Muore a Faenza nel 1013.