home

indice ceramisti

indice fabbriche

MASTRO GIORGIO
GUALDO TADINO
(Mastro Giorgio Discepoli Fabrizi & C. - Nuova Mastro Giorgio)
a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 3 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Manifattura ceramica attiva a Gualdo Tadino a partire dal 1925 fondata da alcuni tra i massimi ceramisti e decoratori gualdesi dell'epoca tra cui Nazzareno Angeletti, Pico Discepoli, Fausto Fabrizi, Giovanni Primo Gubbini, Otello Frillici, Pico Discepoli, Aiuto Morroni, e Guido Teca.
Nei laboratori della manifattura si forma il giovanissimo Angelo Carini.
La ditta produce ceramiche istoriate di ispirazione rinascimentale di altissima qualità, decorate con lustri metallici di grande effetto.
Tra gli artigiani esperti nell'uso dei lustri metallici ricordiamo Enrico Ragni, attivo presso la manifattura intorno alla metà degli anni Venti e Archimede Discepoli, fratello di Pico, pittore e miniaturista.
Nel 1932 la società si scioglie e l'attività resta in mano a Fausto Fabrizi.
Nello stresso anno interrompe la sua collaborazione Artemio Paletti che apre, a Gualdo, un proprio laboratorio.
Tra gli altri collaboratori ricordiamo Aiuto Morroni, Renzo Megni, Giorgio Tega, ed Emilio Tega.
La manifattura rimane attiva fino al 1951 allorchè è costretta a chiudere per motivi economici riaprendo i battenti, con l'ausilio di nuovi soci, sotto la denominazione "Nuova Mastro Giorgio".
La produzione cessa definitivamente nel 1980.

N.B.: un'altra manifattura "Mastro Giorgio" è attiva a Gubbio dal 1930 al 1934, quando acquisisce il nome di "Maioliche di Gubbio"
N. B.: Negli stessi anni a Gubbio è presente un'altra manifattura intitolata a "
Mastro Giorgio" la cui produzione è anche in questo caso ispirata alla tradizione locale.