home

indice ceramisti

indice fabbriche

Franco GENTILINI QUOTAZIONI

Pittore ed incisore Franco Gentilini nasce a Faenza nel 1909 e si forma, come ceramista, frequentando la scuola-bottega dell'Associazione Scautistica Cattolica Italiana (A.S.C.I.) di Faenza.
Successivamente, dopo un periodo trascorso come decoratore presso la fabbrica "Melandri-Focaccia" inizia a lavorare, intorno alla seconda metÓ degli anni Venti, presso la bottega di maioliche del pittore Mario Ortolani, del quale oltre ad essere allievo diviene anche amico, specializzandosi nelle decorazioni a raffaellesche e a grottesche.
Alla fine degli anni Venti si trasferisce a Roma e inizia a frequentare gli artisti della Scuola Romana tra cui Corrado Cagli.
A Roma intorno alla fine degli anni Trenta realizza alcune ceramiche presso lo studio di via Margutta del pittore Enrico Galassi, acceso promotore delle arti applicate che mette il suo studio a disposizione di tutti i giovani artisti operanti a Roma in quegli anni.
Dopo il 1954, anno in cui cura la mostra postuma di Mario Ortolani, si allontana dalla ceramica per dedicarsi, con grande successo, alla pittura e successivamente alla scenografia e all'illustrazione.
Nella seconda metÓ degli anni Cinquanta realizza alcune opere nello studio faentino di Guerrino Tramonti al quale Ŕ legato da un'amicizia che risale all'infanzia.
Negli anni Sessanta apre uno studio di pittura a Roma, in via Margutta 13.
Successivamente Ŕ invitato a realizzare alcuni lavori nella fornace milanese "Rossicone Ceramiche" di Giuseppe Rossicone.
Franco Gentilini muore a Roma nel 1981.

 
  VIDEO
Francesco Gentilini-Capriccioitalianao Op. 45 - Tchaikovsky
Nel mondo della pittura: Franco Gentilini

www.archiviofrancogentilini.com

www.scuolaromana.it/artsti/gentilini.htm

www.settemuse.it/pittori_scultori_italiani/franco_gentilini.htm

http://pinacotecafaenza.racine.ra.it/ita/gentilini/biografia.htm