home

indice ceramisti

indice fabbriche

CARRARESI  

Piccola fornace toscana per la produzione di ceramiche artistiche "Carraresi" Ŕ attiva in via Piave 29 a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze, a partire dagli anni successivi alla prima guerra mondiale.
Titolare della manifattura, la cui produzione comprende maoiliche e terraglie moderne, tradizionali e rustiche, Ŕ
Virgilio Carraresi, figlio della ceramista Bianca Contini Carraresi.
Nel 1923 la manifattura assume le dimensioni di impresa e assume tra i collaboratori
Zulimo Aretini.
Nel 1928 viene ceduta alla societÓ ceramica "
B.M.C." formata da Giorgio Barraud, Nello Messeri e Renato Trallori.
Nel 1936 la "B.M.C." chiude e Virgilio Carraresi, rientrato in possesso dei locali vi fonda, con
Daniele Lucchesi, la societÓ ceramica "Carraresi e Lucchesi"
Negli anni del secondo dopoguerra la manifattura torna ad essere di esclusiva proprietÓ della famiglia Carresi ed Ŕ gestita dai figli di Virgilio,
Vitaliano e Vittorio.
La manifattura rimane attiva fino al 1967.