home

indice ceramisti

indice fabbriche

M.A.S.  

Grazie al finanziamento dell'avvocato-mecenate Albarello di Genova nasce, fondata da Ivos Pacetti e Dario Ravano, nel 1920, in via Colombo ad Albisola Capo, la manifattura ceramica "M.A.S." (Maioliche Artistiche Savonesi) specializzata nella produzione di maioliche in stile tradizionale ligure.
La direzione artistica della fabbrica Ŕ di Dario Ravano che si avvale delle prestazioni del giovanissimo pittore Ivos Pacetti, del tecnico-decoratore
Roggiapani e dei tornianti Adolfo Rossello e Terlizzi.
Tra i collaboratori della manifattura si ricorda il torniante e modellatore
Paolo Saltarelli.
La manifattura partecipa nel 1922 all'esposizione di Diano Marina, ottenendo una Medaglia d'Oro.
Lo stesso anno alcune opere con il marchio "M.A.S." (a volte scritto in caratteri gotici) sono presenti alla Fiera di Savona e alla Mostra della Promotrice di Belle Arti di Genova con una personale del pittore-decoratore
Cornelio Gerenzani.
Nel 1922 la manifattura chiude i battenti e Dario Ravano e i suoi collaboratori, sotto la direzione di
Manlio Trucco, sono chiamati a partecipare alla nascita della fabbrica di ceramiche "La Casa dell'Arte" di proprietÓ di Giuseppe Agnino e dei fratelli Giulio e Angelo Barile.

 

N.B. un'altra fabbrica di ceramiche denominata "MAS" viene fondata a Savona nel 1929 da Pietro Valerio Papa e Ernestina Ferrero, con sede in Salita privata Incisa 1.