home

indice ceramisti

indice fabbriche

SAN GIORGIO a
Acquista il cd-rom
"Quotazioni d'Asta"

In questa scheda
n.: 39 lotti

Compra questa scheda
"Quotazioni d'Asta"

Nel 1958, nei locali già di proprietà della "Manifattura Ceramiche Italia" in corso Matteotti 5 ad Albissola Marina i ceramisti albisolesi Eliseo Salino, Mario Pastorino e Giovanni Poggi fondano la manifattura per la produzione di maioliche artistiche, "San Giorgio".
La produzione della manifattura è orientata, oltre che alla ceramica artistica di tipo tradizionale e moderno, all'oggettistica da regalo e alla realizzazione di contenitori per l'industria dolciaria e alimantare, inoltre la ditta collabora con architetti e arredatori.
Nel 1961 e la produzione della manifattura è presente alla Mostra dell'Artigianato di Savona, alla Galleria S. Andrea, al Circolo degli Artisti e al Festival Albisolese.
Nel 1962 le ceramiche della "San Giorgio" sono nuovamente esposte alla Mostra dell'Artigianato di Savona.
Nel 1964 Mario Pastorino lascia la ditta per fondare una manifattura, denominata "
Pastorino Ceramiche", con sede in Albisola Capo.
Negli anni la manifattura ospita numerosi artisti italiani e stranieri tra cui
Nino Strada, Giuseppe Gallizio, Farfa, Agenore Fabbri, Luigi Caldenzano, Sandro Cherchi, Francesco Adolfo Rossello, Giovanni Dova, Asger Jorn, Aligi Sassu, Emilio Scanavino, Stefano D'Amico, Wifredo Lam, Guglielmo Bozzano, Keizo Morishita, Mario Rossello, Federico Quatrini, Serge Vandercam, Milena Milani, Franco Bruzzone, Attilio Mangini, Aurelio Caminati, Antonio Sabatelli, Ernesto Treccani, Ugo Nespolo, Giacinto Cerone e il cubano Alfredo Sosabravo.
Nel 1967 alcune ceramiche realizzate dalla "San Giorgio" sono esposte alla Mostra Artigiana di Firenze.
In questi anni collabora con la manifattura il pittore e ceramista di origini balcaniche
Nidoljko Pecanac.
Tra la fine degli anni Ottanta e l'inizio dei Novanta
Antonio Recalcati realizza nei laboratori della manifattura alcune opere in terracotta tornita e scolpita e negli stessi anni alcuni grandi piatti sono realizzati nei laboratori della manifattura dallo scultore Alik Cavaliere e intorno alla metà del decennio Nes Lerpa realizza presso la manifattura alcuni vasi monotipi in ceramica.
Tra i collaboratori attivi presso la fornace sul finire del secolo ricordiamo
Bruno Tedesi
Oltre a partecipare a numerose edizioni di "Rassegna 2000" nel 1981 la manifattura partecipa al "Concorso per un servizio da caffè" e nel 1991 alla manifestazione Ceramica/città.
La manifattura è tuttora attiva.

  VIDEO
Luiso Sturla alle Ceramiche San Giorgio

www.ceramichesangiorgio.com

www.madeinalbisola.it/ceramiche-san-giorgio.html

www.marioporcu.it/poere-al-pubblico/giardino-museo-ceramiche-pacetti-ernan